Direttamente dalla MotoGP: la Vircos V-372

Direttamente dalla MotoGP: la Vircos V-372

Più grande è il sogno, più grande sarà la distanza da coprire per realizzarlo. La passione non si ferma davanti a nulla, questo è il motivo per cui abbiamo iniziato ad inseguire il sogno di tanti motociclisti e appassionati della pista: potere utilizzare ciò che i piloti utilizzano nel paddock della MotoGp. Ecco a voi Vircos V-372, la tuta definiva direttamente dalla MotoGp.

Prototipo perfetto

La MotoGp è un’istituzione, fondata sul cambiamento. Nessuna pista è uguale ad un’altra, nemmeno due giri sulla stessa pista lo sono. I piloti all’apice del motorsport sono costantemente alla ricerca del miglioramento, adattando il loro stile di guida e adottando qualsiasi tipo di tecnologia che li aiuti ad abbattere il tempo sul giro alla ricerca della velocità. La V-372 è stata sviluppata in quell’ambiente velocissimo, ad lato numero di ottani chiamato MotoGp. Consigli e suggerimenti direttamente dai piloti che ne fanno parte ci hanno consentito di creare ed offrirti esattamente questo: un prototipo MotoGp, ma pronto per essere ordinato.

Provata e testata

I nostri piloti sono stati essenziali nello sviluppo della V-372. Con una lista così nutrita di #vircosrders che utilizzano le nostre tute in MotoGp, World Superbikes e campionati nazionali è potenzialmente facile perdersi nello sviluppo, tutti i piloti hanno necessità differenti. Questo è perché abbiamo raggruppato tutti i loro feedback nello sviluppo della V-372 mentre un pilota in particolare, ha avuto un ruolo chiave nel portare la V-372 dai circuiti al tuo carrello degli acquisti: Matteo Ferrari.

Fare la differenza

Portacolori del Team Italia nel campionato mondiale Moto3, pilota di punta nel Campionato Italiano Velocità, a punti nel combattuto Campionato del mondo World Superbikes: Matteo si trova perfettamente a suo agio con la velocità. Il suo progetto più recente è stato, in ogni caso, un punto di svolta nella storia della V-372: la MotoE.
I fan delle due ruote di tutto il mondo hanno espresso le proprie opinioni sulla categoria, a volte entusiaste a volte meno- ma una cosa è innegabile: Quando i mezzi sono tutti identici, si lavora su qualsiasi altra cosa possa fare la differenza e darti un vantaggio -tra queste la tuta.
Lo sviluppo della V-372 è iniziato proprio con la stagione inaugurale della MotoE nel 2019. Un titolo che, è stato vinto da…. Avete indovinato! Matteo Ferrari.

La linea sottile

Sviluppare una tuta per i migliori piloti del mondo significa camminare sul filo e trovare l’equilibrio tra libertà di movimento e sicurezza, di entrambe infatti necessitano i piloti.
Performante quando tutto va bene, resistente in caso qualcosa vada storto. Mentre i piloti ambiscono alla massima leggerezza e a protettori a malapena visibili che sembrino una seconda pelle, sta a noi, sviluppatori di tute per le corse combinare queste necessità con il massimo livello protettivo.

Tecnologia della pelle

Quando si ha a che fare con un prototipo si va alla ricerca delle migliori tecnologie disponibili e di tecnologie non ancora inventate. Con un foglio bianco di fronte e la promessa di soddisfare le più alte richieste dai piloti di tutto il mondo, abbiamo creato uno strato esterno allo stato dell’arte. Fondendo vera pelle di canguro, provata e testata con materiali sintetici high-tech non solo performanti in termine di sicurezza ma in grado di trasmettere quel senso di seconda pelle e di leggerezza.
In un contesto dove l’ultimo centesimo di secondo può essere guadagnato “limando” grammi questo conta davvero, per noi ha cambiato per sempre il modo di concepire le tute racing. Il risultato è una tuta magnificamente confezionata che fa risaltare le proprie caratteristiche da prototipo attraverso il suo aspetto funzionale.

Preparasi all’impatto

La tuta racing è l’armatura di un guerriero, fa eco al coraggio della persona che la indossa pronta a proteggerlo in caso di eventi avversi. La V-372 è equipaggiata con protettori da impatto in non meno di 9 zone: torace, spalle, gomiti, fianchi e ginocchia rigorosamente CE. Forgiati per seguire l’anatomia umana, difficilmente notabili mentre si guida in pista ma proprio al posto giusto in caso di…

A prova di bomba

La V-372 è compatibile con le più recenti tecnologie Tech-Air, offrendoti una protezione airbag in grado di reagire più rapidamente di un battito di ciglia in caso la tua guida finisse in maniera poco fortunata. Vircos è un partner Tech-Air da lungo tempo, il modo in cui integriamo il Tech-Air nelle nostre fa si che tu ti accorga che c’è solo nel momento in cui dovrà proteggerti;
Durante la guida sperimenterai la sensazione di essere avvolto dalla tuta, con l’airbag a funzionare correttamente qualora circostanze lo meritassero.

Shield 2

Quando tutti I pezzi della tua tuta sono stati tagliati e sono pronti per essere assemblati per comporre la tua nuova tuta come in un puzzle. Come per ogni puzzle, c’è sempre un ultimo pezzo a completare l’opera. Per la V-372, che prende il proprio nome dalla più alta velocità del vento mai registrata, il pezzo finale del puzzle è rappresentato dall’integrazione dell protezioni esterne Shield 2. Questi pezzi contribuiscono ad ottimizzare l’aerodinamica, offrendo al tempo stesso uno scivolamento controllato in caso di pieghe oltre il gomito a terra…

Unica, proprio come te!

Ogni tuta Vircos è unica, e gli unici colpevoli di questo siete voi. Le nostre tute sono realizzate su misura per ogni motociclista, questo sta a significare che vestirà come un guanto fin da subito. Visto che creeremo la tua tuta da un foglio bianco in ogni caso, perché non farla esattamente come vuoi tu? Scegli il tuo modello preferito, scatena la tua creatività con gli sponsor ed assicurati che la tua personalità si evidenzi, proprio come i tuoi loghi personali! Il nostro configuratore ti consentirà di creare una tuta unica per vestibilità e look. Dopo tutto, non avevamo iniziato questa storia dicendo che avremmo realizzato un tuo sogno?

Inizia a creare! Vai subito al nostro configuratore!